Glossario Ortopedico

 

 

Search for glossary terms (regular expression allowed)
Begin with Contains Exact term
Term Definition
Occhio di pernice

Ipercheratosi (ipertrofia dello strato corneo dell’epidermide), dolorosa tra le dita del piede da iperpressione. Lesione molle con cute erosa, umida. (Sin.: Callo Molle; Vedi).

Ocronosi

Alterazione metabolica congenita rara, caratterizzata da pigmentazione scura dei tessuti connettivi (legamenti, cartilagine, cute) e delle urine dovuta ad un accumulo di acido omogentisinico ossidato. Può causare un’artrite specifica della colonna vertebrale in cui si può osservare calcificazione dei dischi. (gr. ochrós: giallo; nósos: malattia).

Offset

E’ la distanza perpendicolare fra il centro di rotazione della testa del femore e l’asse diafisario del femore (asse anatomico). L’Offset del femore varia fra 41 e 44 mm. Vi è una marcata correlazione fra offset e braccio di leva degli abduttori dell’anca e quindi della loro forza. Una misura maggiore dell’offset permette maggiore stabilità articolare e dell’impianto protesico.

Olismo

Filosofia secondo cui gli individui costituiscono un’entità unica che non può essere ridotta alla somma delle parti. (gr. hòlos: tutto intero).

Olistico

Relativo all’Olismo (Vedi). Visione olistica: visione d’insieme (del paziente).

Ollier, Malattia di

Rara anomalia dello scheletro in accrescimento che si presenta con tumori osteo-cartilaginei (esostosi; Vedi) multipli dello scheletro. La lesione si verifica su ossa a sviluppo encondrale (su modello cartilagineo). Possono verificarsi deformità ossee o trasformazione maligne. Sin.: Encondromatosi, Encondromi Multipli, Esostosi Multiple.

Omotrapianto

Trapianto di tessuto da un individuo geneticamente non-identico ma della stessa specie. Sin.: Trapianto Omologo. hómos: stesso).

Onicectomia
Escissione di un'unghia o del letto dell'unghia. (gr.ónyx: unghia; tomia: taglio).
 
 
Onicogrifosi

Ipertrofia dell’unghia di un dito del piede che si ispessisce e si deforma ad uncino. Il piano ungueale diventa scolorito, duro, spesso simile a un artiglio. (gr. ónyx: unghia; gryps-gripós: uccello dal becco adunco; osis: condizione).

Onicomicosi

Malattia da fungo in cui le unghie diventano opache, bianche, ispessite e friabili. (gr. ónyx: unghia; mykes: fungo; osis: condizione).

Opposizione

Movimento complesso, tipico del pollice umano, composto da anteposizione, adduzione e pronazione, che permette al pollice di porsi di faccia (opposizione) alle dita lunghe. Quasi tutti i tipi di presa della mano sono possibili grazie all’opposizione del pollice.

Ortesi

Dispositivo meccanico applicato al corpo con vari scopi: correggere o prevenire deformità, sostenere il peso del corpo, conferire o aiutare la funzione, controllare i movimenti involontari, oppure sostenere o rendere più rigido. Vi sono quattro classi funzionali di ortesi: 1. di stabilizzazione o supporto 2. di movimento 3. funzionali e correttive 4. protettive. (gr. orthós: dritto).

Ortesi Dinamica

Ortesi costituita da un supporto statico che posiziona un’articolazione e dà un supporto mobile che applica una forza esterna (un tirante elastico) che favorisce l’escursione articolare.

Ortesi Elettrospinale

Modalità di trattamento della scoliosi mediante correnti elettriche intermittenti transcutanee. Applicata alla muscolatura paravertebrale, produce una contrazione involontaria di questi muscoli. I risultati sono discutibili.

Ortesi Statiche

Dispositivo di supporto, di stabilizzazione o di protezione.

Ortolani, Manovra di

Manovra utile per diagnosticare la displasia congenita dell’anca nel neonato. La manovra è positiva se si avverte uno scatto o un “clich” che indica che la testa del femore displasica rientra nel cotile. La manovra si esegue sul neonato supino, tranquillo, afferrando con le mani ambedue le cosce con le dita lunghe dell’operatore sulla faccia esterna e il pollice sulla faccia interna; si flettono le anche a 90° e si abducono spingendo sul gran trocantere per far rientrare la testa che, in caso di displasia, supera il labrum o limbus e scatta (manovra
di entrata). La manovra opposta di Barlow è la manovra di uscita. (vedi Barlow).

Os Acromiale

Ossicino accessorio della spalla adiacente all’apice dell’acromion (Vedi), che rappresenta un centro secondario di ossificazione.

Os Odontoideum

Ossicino accessorio del dente dell’epistrofeo (o Processo Odontoideo, Vedi); di solito, è di forma ovale o rotonda con un denso margine liscio. E’ di grandezza variabile e si trova in vicinanza dell’apice del dente. Può risultare difficile la diagnosi differenziale con una pseudo-artrosi; infatti l’origine può essere traumatica.

Os Tibiale Externum

Osso accessorio o soprannumerario del piede, considerato un osso sesamoide nel tendine del muscolo tibiale posteriore adiacente alla sua inserzione. Può saldarsi al tubercolo dello scafoide, può essere bipartito ed è spesso bilaterale. L’osso può anche essere descritto come uno scafoide accessorio secondario Sin.: Os Tibiale Posterius o Os Tibiale Posticum.

Os Tibiale Posterius