Search for glossary terms (regular expression allowed)
Begin with Contains Exact term
Term Definition
Galeazzi, Frattura-Lussazione di

Frattura della diafisi del radio associata a lussazione dorsale dell’articolazione radio-ulnare distale.

Ganglio

1. Piccola massa di tessuto nervoso con corpi cellulari neuronali spesso con numerose sinapsi. 2. Rigonfiamento nelle radici sensitive posteriori dei nervi spinali contenenti il corpo cellulare. 3. Cisti tendinea oppure artrogena, localizzata più comunemente sul dorso della mano e del polso, che origina da una guaina fibrosa tendinea o dalla capsula articolare in preda a degenerazione mucoide. (gr. ganglion: nodo, “qualcosa di ravvolto a palla”).

Gangrena Gassosa

Infezione necrotizzante, fulminante, conseguente a ferite penetranti, causata da bacilli gram-positivi, anaerobi, che producono gas; il più comune è il Clostridum perfrigens. Il buon esito del trattamento dipende dalla precocità della diagnosi (febbre, dolore, palpazione del gas con la sensazione uditiva come i passi sulla neve fresca) e della terapia: ampia apertura chirurgica immediata per apportare ossigeno, essendo germi anaerobi e somministrazione di antibiotici; utile terapia aggiuntiva con ossigeno iperbarico. (gr. gángraina: ulcera necrotizzante).

Garden, Classificazione di

Sistema di classificazione, con valore diagnostico, delle fratture del collo del femore, che distingue quattro stadi: fratt. incuneata, fratt. senza spostamento, fratt. con parziale spostamento e contatto dei frammenti, fratt. completamente spostata.

Gargoilismo

Osteocondrodistrofia congenita, caratterizzata da nanismo, cifosi, alterazioni articolari, opacità corneali, epatosplenomegalia, deficit mentale, alterazioni del metabolismo lipidico. Sin.: Sindrome di Hurler. (ingl. gargolysm, dal fr. gargoyl, gargoulé: gola, o somiglianza dei grondoni o doccioni).

Gaucher, Malattia di

Malattia cronica, congenita, familiare da alterazioni del metabolismo lipidico, caratterizzata da accumulo di glicosfingo-lipidi nelle cellule reticoloendoteliali della milza, dei linfonodi, del midollo osseo e del fegato con epatosplenomegalia, iperpigmentazione cutanea, dolori
osteocopi. Si distinguono tre sottotipi della malattia di cui il primo include il 99% dei pazienti.

Geóde

Piccola cavità presente in numero variabile nel contesto dell’osso sclerotico contenente liquido mucoide; tipico nell’artrosi. Sin.: cavità pseudocistica. (gr. geódes: pietra cava).

Gesso pendente

Apparecchio gessato usato per fratture dell’omero con lo scopo di esercitare una trazione sul focolaio di frattura. (ingl. hanging cast).

Gibbo costale

Deformità del tronco determinata dalle costole che sporgono posteriormente, consensualmente alla rotazione delle vertebre toraciche, nella scoliosi o nella cifo-scoliosi. (lat. gibbus: gobba).

Ginglimo

Articolazione a cerniera (gomito, dita, ginocchio). Si muove su un solo piano. Sin.: articolazione trocleare o a troclea (gr. da trochalía: macchina a ruota (trochós); gínglymos: cardine).

Ginocchio del saltatore

Sindrome da uso eccessivo negli atleti che sottopongono il meccanismo estensorio del ginocchio a stress ripetuti e intensi. Ne consegue tendinite rotulea o, meno comunemente, del tendine del quadricipite. Chiamato anche tendinite della rotula o del quadricipite.

Ginocchio Recurvato

Atteggiamento o deformità in iperestensione del ginocchio.

Ginocchio Valgo

Deformità angolare del ginocchio a convessità interna per cui il segmento gamba devia all’esterno rispetto al segmento coscia; i piedi si presentano separati e le ginocchia si toccano. Opposto di ginocchio varo. (lat. valgus: dalle gambe storte in fuori).

Ginocchio Varo

Deformità angolare a convessità esterna per cui il segmento gamba devia all’interno rispetto al segmento coscia, cosicché le ginocchia si presentano separate mentre i piedi sono l’uno vicino all’altro. Opposto di ginocchio valgo. (lat. varus: storto in dentro).

Girlestone, Operazione di

Intervento chirurgico di resezione della testa e del collo del femore per il trattamento delle infezioni persistenti dell’anca; oggi viene eseguita raramente.

Giunzione Neuromuscolare
Glioma

Tumore del sistema nervoso centrale costituito da cellule della glia (tessuto con funzione di supporto del cervello e del midollo spinale). (gr. glia: colla; oma tumore).

Glomangioma
Glomo

Piccolo rigonfiamento rotondeggiante formato da esili vasi sanguigni in uno stroma ricco di fibre nervose (glomo aortico, carotideo, coccigeo, coroideo). (lat. glomus: gomitolo).

Gomito del Tennista

Termine comunemente usato per l’epicondilite del gomito, frequente ma non esclusiva dei tennisti. Il paziente si lamenta di dolore in corrispondenza della faccia laterale del gomito, lieve a riposo e più forte nei movimenti di pronazione contro resistenza (oggetto nella mano) o quando si estende il 3° dito contro resistenza. E’ presente anche dolorabilità sull’epicondilo e sui muscoli epicondiloidei.