Search for glossary terms (regular expression allowed)
Begin with Contains Exact term
Term Definition
Fabella

Piccolo osso sesamoide indovato spesso nel tendine del capo laterale del muscolo gastrocnemio. (lat. fabella: piccolo fagiolo).

Fairbank, Segno dell’Apprensione di

Manovra per valutare la lussazione recidivante di rotula che si effettua, a paziente supino, rilassato con il ginocchio esteso, spostando lateralmente la rotula. Se il paziente va in apprensione e contrae il quadricipite il segno si considera positivo. Vedi anche Segno dell’Apprensione.

Fasciotomia

Vedi Sindrome compartimentale.

Fascite

Infiammazione di una fascia; esempio: la fascite plantare (Vedi).

Fascite Necrotizzante

Grave infezione a rapida espansione causata da una flora batterica anaerobica mista che stacca la cute dalla fascia necrotica sottostante; è accompagnata da febbre e stato tossico. Può far seguito ad una ferita penetrante che può sembrare anche banale; si sviluppa più facilmente in un ospite immunodepresso come un paziente affetto da diabete. Conosciuta in passato come Gangrena Streptococcica.

Fascite Nodulare

Lesione benigna dei tessuti molli costituita da fibroblasti proliferanti in uno stroma mixoide, considerata pseudosarcomatosa in quanto è altamente cellulare e spesso presenta cellule e figure mitotiche bizzarre, che, tuttavia, non hanno comportamento maligno.

Fascite Plantare

Processo infiammatorio, di solito secondario ad un trauma cronico ripetuto, che coinvolge la fascia plantare, più comunemente alla sua inserzione sul calcagno. Sin.: Spina Calcaneare (Vedi).

Fase Oscillante

Fase del passo in cui l’arto viene staccato dal suolo e lanciato in avanti per poi caricare su esso (nella fase portante).

Fase Portante

E’ la fase del passo in cui l’arto poggia al suolo, per sostenere il peso del corpo mentre l’altro è sollevato e spinto in avanti (nella fase oscillante).

Fessura

Sottile incrinatura di un osso, che può discontinuarlo in tutto o in parte.

Fibroblasta

Cellula del tessuto connettivo che durante lo sviluppo elabora le fibre della sostanza fondamentale. Deriva dalle cellule mesenchimali (Vedi Mesenchima e Mesoderma). (lat. fibra; gr. blastós: germe).

Fibrocartilagine

Tipo di cartilagene in cui la matrice contiene spessi fasci paralleli di fibre collagene separati da piccole lacune che contengono condrociti. Questo tipo di cartilagine si trova nei dischi intervertebrali, nella sinfisi pubica, alle inserzioni dei tendini e dei legamenti all’osso e nei menischi del ginocchio. (lat. fibra: fibra; catilago: cartilagine).

Fibrocita

Cellula matura del tessuto connettivo; deriva dal fibroblasta (Vedi). (lat. fibra: fibra; gr. kýtos: cavità, cellula).

Fibroma

Tumore benigno costituito da tessuto connettivo fibroso. (lat. fibra; gr. oma: tumore).

Fibroma Condromixoide

Condroma con elementi mixomatosi. (Vedi Condroma e Mixoma). (lat. Fibra: fibra; gr. oma: tumore; chóndros: cartilagine; myxa: muco).

Fibroma Desmoplastico

Raro tumore benigno, fibroso, doloroso che si sviluppa nell’osso. Dal punto di vista istologico è simile ad altre lesioni fibrose come la Fibromatosi Palmare. Di solito la lesione si sviluppa in giovani adulti fra la seconda e la quarta decade. Non dà metastasi ma può recidivare in loco. (lat. fibra: fibra; oma: tumore; desmós: legame).

Fibroma Nonossificante

Lesione fibrosa benigna dell’osso, che appare come un difetto eccentrico, ben delineato e di solito unico nella regione metafisaria delle ossa lunghe dei bambini. Questa lesione è conosciuta anche come Difetto Corticale Fibroso, Fibroma Nonosteogenico, o Difetto Fibroso Metafisario.

Fibroma Ossificante

Tumore osseo benigno che può risultare localmente aggressivo. Si trova più comunemente nelle ossa mascellari e raramente nelle ossa lunghe. La tibia è l’osso lungo più colpito. Conosciuto anche come Displasia Osteofibrosa, Fibroma Osteogenico, o Osteoma Fibroso.

Fibromatosi

1. Presenza di fibromi multipli. 2. Formazione di un nodulo fibroso simile a un tumore che origina dalla fascia profonda. Vedi Fibromatosi Plantare e Dupuytren, Retrazione Palmare di. (lat. fibra: fibra; gr. oma: tumore; osis: condizione).

Fibromatosi Plantare

Malattia della fascia plantare caratterizzata dalla presenza di noduli fibroplastici localizzati prevalentemente nella parte mediale della fascia. Raramente la lesione è aggressiva: può invadere l’osso e può recidivare dopo escissione. Si.: Malattia di Ledderhose. Confrontare con Dupuytren Retrazione Palmare di.